Gruppo Anarchico Carlo Cafiero – Bari
Antiautoritarismo e Anticapitalismo, Libertà ed Emacipazione dalla schiavitù, Comunismo-Anarchico e Autogestione Sociale – in costruzione
Fantascienza

Indice (in costruzione)

Ursula Kroeber Le Guin (21 ottobre 1929 – 22 gennaio 2018)

– One-way ticket to Mars (;-)

William Gibson

Autori Vari: Strani attrattori – antologia di fantascienza radicale (shake edizioni)

Philip Kindred Dick (16 dicembre 1928 –  2 marzo 1982)

Kurt Vannegut Jr. (11 novembre 1922 – 11 aprile 2007)

– etc. etc.

 


– Ursula Kroeber Le Guin (21 ottobre 1929 – 22 gennaio 2018)

E’ stata una scrittrice anarchica, autrice di romanzi, novelle, poemi e saggi vari. Nota al grande pubblico a partire dalla fine degli anni ’60, per aver ottenuto tra i più importanti premi per gli autori di romanzi fantasy e fantascienza. Nelle sue opere esplora tematiche come l’anarchia, il taoismo, il femminismo, l’utopia, la psicologia e la sociologia.

http://www.ursulakleguin.com.html

Ursula-K-LeGuin-on-Anarchism-Writing

Un film per UKL 

Libri (tantissimi…)

  • Uno in particolare: I Reietti dell’altro PianetaThe Dispossessed, An Ambiguos Utopia (1974)

E’ Il suo romanzo più celebre (1974), in cui è raccontata la vita su Urras e Anarres, due pianeti opposti e satelliti uno dell’altro: il primo popolato da abitanti ispirati dal capitalismo (Urras), il secondo abitato da anarchici (Anarres), discendenti di coloni giunti secoli prima da Urras per costruire una società libertaria.

ANARRES

Il romanzo racconta il viaggio intrapreso da Shevek – un fisico anarresiano – su Urras per sviluppare una teoria generale del tempo. Il viaggio diventa un’occasione per abbattere le incomprensioni tra i due popoli e rompere l’isolamento di Anarres. Il titolo originale, Dispossessed – An Ambiguous Utopia, suggerisce che su Anarres c’è un'”utopia ambigua” poiché, per quanto egalitaria e libera, nessuna società può essere perfetta, specialmente se pretende di restare isolata e immutabile.

  • Un altro capolavoro imperdibile: La mano sinistra delle tenebre (1969)

Trama (tratta da Wikipedia)

« La luce è la mano sinistra delle tenebre,
E le tenebre la mano destra della luce,
Due sono uno, vita e morte,
e giacciono, insieme come amanti in Kemmer,
Come mani giunte, come la meta e la via. »

Genly Ai è un inviato dell’Ecumene sul pianeta Gethen, con il compito di convincerlo ad unirsi alla federazione.

Ai si trova di fronte ad alcune situazioni molto particolari su Gethen. Innanzitutto il pianeta è quasi completamente ghiacciato: non per niente il suo nome significa “Inverno” nella lingua locale. Il secondo aspetto peculiare è che i suoi abitanti sono ermafroditi latenti. I Getheniani sono neutri per la maggior parte del tempo, ma ogni 26 giorni hanno una fase detta kemmer (della durata di 2 giorni) in cui diventano maschi o femmine in base ad uno scambio di feromoni con il partner. Entrambi i partner quindi hanno la possibilità di restare incinti. Questa caratteristica deriva dal fatto che l’insediamento è stato oggetto di manipolazione genetica decine di migliaia di anni prima.

Le vicende di Genly riguardano principalmente il suo incontro con i potenti della nazione di Karhide prima e Orgoreyn poi. In entrambi viene coinvolto in giochi di potere politici che non capisce e che ben poco hanno a che fare con la sua missione. Tutti i personaggi coinvolti più che pensare ai vantaggi che darà loro l’alleanza con un impero stellare molto più progredito si concentrano su come utilizzare questo bizzarro alieno per il loro tornaconto politico.

Un elemento fondamentale delle vicende di Ai è la sua amicizia con un getheniano, che dà modo all’autrice di affrontare il tema della comprensione tra popoli diversi e quello del genere sessuale come fattore di differenziazione nella società umana.


– One-way ticket to Mars (;-) 

Un comunista-anarchico su Marte alla ricerca di un altro Anarres (Mhh? …ma Marte sarà abitabile!?)

Cazzo! Ma ci sono arrivati prima i fascisti!?


William Gibson

 


Autori Vari: Strani attrattori – antologia di fantascienza radicale (shake edizioni)

 


Philip Kindred Dick


Kurt Vannegut Jr.