Gruppo Anarchico Carlo Cafiero – Bari
Antiautoritarismo e Anticapitalismo, Libertà ed Emacipazione dalla schiavitù, Comunismo-Anarchico e Autogestione Sociale – in costruzione
Associazione – Gruppo di Acquisto Solidale “Il Tratturo” di Bari

Nello spirito e con la visione di un altro futuro possibile di Genuino Clandestino:

Siamo reti territoriali di contadini, artigiani, studenti, lavoratori delle comunità rurali e delle città metropolitane, cuochi, attivisti politici, personefamiglie che fanno la spesa nei mercati clandestini. In modo consapevole ci sentiamo partecipi e attori di questo percorso collettivo. Siamo comunità in lotta per l’autodeterminazione e la sovranità alimentare

stiamo riattivando l’Associazione – Gruppo di Acquisto Solidale “Il Tratturo”, costituita a Bari nel 2004 e il cui statuto è riportato di seguito.

In attesa di provvedere a dotarsi di una sede propria, all’epoca della costituzione l’Associazione fu ospitata dalla O.S. Unicobas, presso la sede di Bari alla Via De Bellis n. 1 (n.b. – non più attiva).

STATUTO

1. E’ costituita una Associazione denominata Il tratturo;

2. L’Associazione è autonoma e indipendente, non ha fini di lucro ed ha per scopo l’operare nel campo sociale al fine di promuovere:
– il consumo critico ed eticamente orientato alla diffusione di prodotti naturali, biologici, eco-compatibili;
– il sostegno dei piccoli produttori biologici e naturali, eventualmente che provvedano direttamente alla trasformazione e/o distribuzione dei loro prodotti, stabilendo con essi rapporti diretti;
– il sostegno ad una produzione, distribuzione e consumo rispettosi dell’eco-sistema, della specificità locale, della salute, dei diritti dei lavoratori, dei bambini e volti fuori dalle logiche del profitto e dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo;

3. Gli strumenti individuati sono:
– acquisti collettivi di prodotti;
– promozione culturale e informazione nel campo alimentare biologico naturale e nei settori ad esso collegati (modalità di produzione e distribuzione, impatto sull’ambiente e sulla salute);
– promozione di prodotti eco-compatibili, delle loro tecniche di produzione e utilizzo;
– verifica della corrispondenza ai requisiti predetti, a mezzo di competenze tecniche interne all’associazione o, in mancanza, esterne;

4. L’Associazione Il tratturo ha sede in Bari alla Via De Bellis n. 1 (n.b. – non più attiva);

5. Il patrimonio sociale è costituito dalle quote sociali annuali versate dai soci. L’importo della quota sarà stabilito di anno in anno dall’Assemblea dei soci. Per il primo anno la quota sociale è di Euro 10,00 (dieci);

6. L’Assemblea regolarmente costituita rappresenta l’universalità dei soci.

7. L’associazione oltre che nella aspirazione dei suoi componenti, anche nel suo funzionamento, si informa ai principi del confronto e della collegialità delle decisioni. Pertanto le deliberazioni dell’Assemblea e del Comitato esecutivo, dovranno essere precedute da ampio confronto al fine di raggiungere ove possibile l’unanimità del consenso. Le deliberazioni, una volta assunte, vincolano tutti i soci. L’Assemblea ai fini della decisione, potrà avvalersi di una consultazione referendaria di tutti i soci.

8. L’assemblea è regolarmente costituita con la presenza della maggioranza dei soci e delibera a maggioranza dei presenti.

9. L’assemblea ordinaria è convocata ogniqualvolta si pongano scelte decisive per l’attività dell’associazione e comunque almeno due volte l’anno dal comitato esecutivo entro tre mesi dalla chiusura dell’esercizio sociale. L’assemblea può essere convocata anche da un decimo dei soci. La convocazione dell’assemblea con l’ordine del giorno da discutere, dovrà essere comunicata ai soci, nelle forme più efficaci (e_mail, telefono, contatto diretto), con un preavviso di almeno una settimana, ad eccezione di particolari urgenze.

10. L’assemblea è aperta alla partecipazione di contributi esterni. Hanno diritto di prendere parte alle deliberazioni i soci in regola con il versamento della quota sociale.

11. L’associazione si avvale di un Comitato esecutivo con compiti esecutivi delle delibere assembleari, propositivi e propulsivi, composto da n. 10 componenti scelti dall’assemblea al momento del rinnovo delle cariche sociali. I componenti del Comitato rimarranno in carica per un anno, rinnovabili, o sino a dimissioni. L’assemblea ordinaria può variare il numero dei componenti il comitato esecutivo anche durante il mandato.

12. In casi straordinari, qualora non vi abbia provveduto l’Assemblea dei soci, il comitato esecutivo nominerà tra i suoi componenti il coordinatore e l’economo provvisori sino a delibera dell’assemblea.

13. Il Comitato esecutivo è validamente riunito se sono presenti la metà più uno dei componenti e, qualora necessario, nel rispetto dei principi ispiratori indicati al punto 2, delibera a maggioranza dei presenti. La decisione impegna l’intero comitato esecutivo.

14. I componenti del comitato esecutivo non percepiscono alcun compenso.

15. La rappresentanza dell’associazione nei rapporti con i terzi spettano al coordinatore, o in sua vece al vice coordinatore.

16. Gli esercizi sociali si chiuderanno al 31 dicembre di ogni anno. Alla fine di ogni esercizio il coordinatore e l’economo, con l’ausilio del comitato esecutivo, provvederanno alla formazione del bilancio sociale da presentare all’assemblea dei soci.

17. in caso di scioglimento i beni e il patrimonio dell’associazione saranno devoluti ad enti o associazioni senza fini di lucro operanti nel campo della solidarietà.

18. Il presente Statuto non è modificabile nei principi ispiratori e nell’oggetto sociale; in particolare non è suscettibile di modificazione quanto indicato ai punti: 2, 3, 6, 7, 10, 14, 15 e 18.